TU SEI LA CHIAVE

TEXT: SARA ANDJELKOVIC
INSTAGRAM: SARAANDJELKOVICOFFICIAL

PHOTO: DANKO MAKSIMOVIC

Una porta non ha bisogno di chiavi speciali per essere aperta, e il fatto che non si apra non significa che sia destino; quando manca la chiave principale, vuol dire che stai mancando tu.

Quante volte ti è capitato di perdere le chiavi di casa, della macchina, dei tuoi desideri e di non trovarle?

Quando questo accade, ti invito a prendere consapevolezza e a ricordati che se manchi tu , nelle azioni che fai, nel momento presente, come pensi di poter trovare quello che cerchi?

Per anni, ho cercato esternamente molte cose; la stabilità in una casa, in una relazione, in un paese, cercavo riconoscimenti ed approvazioni altrui dalla famiglia, dagli amici, nel posto di lavoro.

Ho capito che in questa ricerca costante, stavo mancando io e che in tutti questi anni stavo cercando di mettere a fuoco all’esterno.

La quarantena, anzi, passatemi il termine ‘curantena’, mi ha portata inevitabilmente a stare con me stessa, a giocare il ruolo di eremita ( che in realtà amo ). Ho analizzato il mio passato, osservando tutte quelle volte che scappavo dalle situazioni e dal mio sentire.

Era facile per me prendere un’aereo per non vivere una scomodità interiore; al contrario, quando sono stata a casa, non ho avuto altra scelta che stare in quella stanza e guardarmi dentro.

Meditavo, praticavo yoga due volte al giorno, studiavo, scrivevo, avevo una mia routine quotidiana (non che prima non l’avessi, ma diciamo che la disciplina in quei mesi ha preso intensità), fisicamente e mentalmente stavo molto bene.

Nonostante le paure, e i sintomi che mi portavano a pensare di avere il virus, le paure dettate dai media, la paura dell’ignoto e di cosa sarebbe successo all’umanità, sono rimasta focalizzata su me stessa ed ho avuto fede, in fondo sentivo che questo sarebbe servito per un bene maggiore!

La vita mi ha fatto vedere quanta paura avevo dentro, questo è stato il più grande insegnamento, e che, non c’è più grande virus della paura stessa.

Essere la chiave significa prendersi cura delle proprie emozioni, essere responsabili del proprio benessere psicofisico, vivere con autenticità ed originalità.

Quante volte, anche solo inconsciamente hai provato ad imitare qualcun’altro, a vivere come qualcun’altro, e ti rendevi conto che non ti faceva stare bene per niente, perchè alla fine, non stavi vivendo te stesso/a ma l’identità che ti eri creato/a.

Siate originali, essere una copia è da mediocri.

Quando ti ritrovi in quei momenti di panico, di tristezza, di paura, l’unica cosa che puoi fare è ritornare a te, e renderti conto che tu hai potere, hai la chiave per poter cambiare le tue emozioni e i tuoi pensieri e di conseguenza anche il tuo stato fisico.

Il più bel regalo che potete fare al mondo è quello di essere voi stessi, sempre e comunque, fate vedere la vostra chiave originale, perchè ognuno di noi, lo è!